Skip to main content

Raccolta rifiuti – privati

Informazioni generali

Raccolta rifiuti residui (secco non riciclabile)

L’Azienda Servizi Municipalizzati distribuisce dei cassonetti con coperchio (e con lucchetto, che puoi richiedere, a pagamento), nelle seguenti dimensioni: 60, 120, 240 e 770 litri.Ogni cassonetto è provvisto di un chip per il riconoscimento e la registrazione dei dati. La lettura del chip permette la documentazione dello svuotamento ed è affidata ad un sistema computerizzato collegato al voltacontenitori di ognuno degli appositi automezzi dell’ASM. Puoi scegliere tu quando svuotare il tuo cassonetto.

Basta ricordare di spostare il cassonetto chiuso sul suolo pubblico (strada o marciapiede in modo da non intralciare il traffico) la sera precedente il giorno di raccolta. Una volta svuotato, il cassonetto deve essere riportato sul suolo privato entro la giornata. Lo svuotamento avviene nel giorno della settimana stabilito per la rispettiva zona, di norma tra le ore 06.00 e le ore 12.00.

9036
tonnellate di rifiuti residui raccolte dall'ASM

I rifiuti che appartengono alla categoria del secco non riciclabile (elencati sotto il “SI”) non sono attualmente recuperabili.Il loro luogo di deposito è il cassonetto dei rifiuti solidi urbani.Questi rifiuti vengono trasportati alla stazione di trasbordo di Lana, dove vengono pressati e messi in container per poter essere conferiti all’inceneritore di Bolzano. Gli scarti del processo di incenerimento (circa il 10% del totale immesso) vengono portati alla discarica di Vadena. Il processo di incenerimento dei rifiuti produce energia.

Non incenerire i rifiuti nel caminetto di casa: inquineresti notevolmente l’aria!

  • contenitori per latte e succhi di frutta in tetrapak
  • piatti
  • posate
  • bicchieri di plastica
  • oggetti
  • giocattoli in gomma e plastica
  • spugne e stracci
  • pannolini
  • assorbenti
  • cosmetici e tubetti dentifricio
  • plastica varia (esclusi contenitori per liquidi)
  • polistirolo
  • cassette audio e video
  • sacchetti di plastica
  • borsette o vestiti e scarpe vecchie e inutilizzabili
  • secchielli e bacinelle penne
  • oggetti in plastica e bakelit
  • polveri dell’aspirapolvere
  • lampadine tradizionali (non al neon)
  • cuscini
  • carta
  • chimica
  • calze di nylon
  • Rifiuti pericolosi
  • Materiali riciclabili
  • Pneumatici
  • Medicinali
  • Lampadine al neon
Via Raccolta RSU Raccolta BIO (solo contenitore verde) Raccolta Verde
I Maggio sabato mercoledì – sabato martedì
IV Novembre lunedì mercoledì – sabato martedì
XXIV Maggio mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
XXX Aprile sabato mercoledì – sabato martedì
Adige giovedì martedì – venerdì mercoledì
Albertina Brogliati lunedì martedì – venerdì venerdì
Alois Kuperion lunedì martedì – venerdì venerdì
Alpini sabato mercoledì – sabato martedì
Andreas Hofer lunedì mercoledì – sabato martedì
Anne Frank mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Armonia lunedì martedì – venerdì martedì
Beda Weber giovedì mercoledì – sabato venerdì
Belvedere lunedì mercoledì – sabato mercoledì
Bernhard Johannes giovedì martedì – venerdì mercoledì
Bersaglio sabato mercoledì – sabato martedì
Blasius Trogmann lunedì martedì – venerdì mercoledì
Campo Sportivo venerdì mercoledì – sabato martedì
Cantiere lunedì mercoledì – sabato martedì
Carlo Abarth lunedì martedì – venerdì
Caserme giovedì martedì – venerdì venerdì
Cassa di Risparmio giovedì mercoledì – sabato martedì
Castel Gatto giovedì martedì – venerdì venerdì
Castel Verruca giovedì martedì – venerdì
Cavour lunedì martedì – venerdì venerdì
Cesare Battisti mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Christomannos giovedì mercoledì – sabato mercoledì
Claudia De Medici lunedì martedì – venerdì venerdì
Corso della Libertà giovedì mercoledì – sabato martedì
Damiano Chiesa giovedì martedì – venerdì mercoledì
Dante Alighieri lunedì martedì – venerdì venerdì
Dei Campi martedì mercoledì – sabato mercoledì
Dei Castagni martedì mercoledì – sabato mercoledì
Dei Castelli lunedì mercoledì – sabato mercoledì
Dei Frutteti giovedì martedì – venerdì venerdì
Dei Prati mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Del Burgraviato lunedì martedì – venerdì venerdì
Della Cava venerdì mercoledì – sabato venerdì
Della Costa lunedì mercoledì – sabato
Delle Corse giovedì mercoledì – sabato martedì
Delle Palade giovedì martedì – venerdì venerdì
Delle Piante sabato mercoledì – sabato venerdì
Di Mezzo lunedì martedì – venerdì mercoledì
Enrico Fermi lunedì martedì – venerdì mercoledì
Enrico Tellini mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Enrico Toti lunedì martedì – venerdì mercoledì
Fabio Filzi giovedì martedì – venerdì mercoledì
Fink giovedì martedì – venerdì venerdì
Fluggi mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Fornaio giovedì martedì – venerdì venerdì
Foro Boario sabato mercoledì – sabato martedì
Fossato Molini giovedì mercoledì – sabato martedì
Frencesco Petrarca lunedì martedì – venerdì venerdì
Franz Defregger lunedì martedì – venerdì mercoledì
Franz Innerhofer lunedì martedì – venerdì mercoledì
Franz Josef Haydn lunedì mercoledì – sabato martedì
Franz Pendl martedì
Friedrich Schiller lunedì martedì – venerdì mercoledì
Gaetano Donizetti lunedì mercoledì – sabato martedì
Galileo Galilei lunedì mercoledì – sabato martedì
Giacomo Leopardi lunedì martedì – venerdì venerdì
Giacomo Matteotti lunedì martedì – venerdì venerdì
Giacomo Puccini lunedì mercoledì – sabato martedì
Giardini giovedì mercoledì – sabato
Gioacchino Rossini lunedì mercoledì – sabato martedì
Giosuè Carducci sabato mercoledì – sabato martedì
Giovanni Segantini sabato mercoledì – sabato martedì
Giuseppe Garibaldi venerdì
Giuseppe Parini martedì mercoledì – sabato venerdì
Giuseppe Verdi lunedì mercoledì – sabato martedì
Goethe lunedì mercoledì – sabato martedì
Hagen mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Hermann Gilm giovedì mercoledì – sabato venerdì
Ivigna giovedì martedì – venerdì mercoledì
Jobmann giovedì mercoledì – sabato mercoledì
Johann Baptist Rufin mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Johann Kravogl lunedì martedì – venerdì venerdì
Josef Mayr-Nusser martedì mercoledì – sabato mercoledì
Josef Speckbacher lunedì mercoledì – sabato martedì
Karl Grabmayr lunedì martedì – venerdì mercoledì
Karl Walser lunedì mercoledì – sabato martedì
Karl Wolf lunedì mercoledì – sabato martedì
Labers giovedì martedì – venerdì mercoledì
Largo Antonio Rosmini sabato mercoledì – sabato martedì
Laurin lunedì mercoledì – sabato martedì
Leichter giovedì martedì – venerdì mercoledì
Leo Putz sabato mercoledì – sabato mercoledì
Leonardo Da Vinci giovedì mercoledì – sabato martedì
Lido sabato mercoledì – sabato martedì
Ludwig von Comini lunedì mercoledì – sabato
Luigi Cadorna giovedì martedì – venerdì venerdì
Luigi Pirandello sabato mercoledì – sabato martedì
Luis Zuegg lunedì martedì – venerdì venerdì
Lungo Rio Nova giovedì mercoledì – sabato venerdì
Macello Vecchio giovedì mercoledì – sabato mercoledì
Magazzini lunedì mercoledì – sabato martedì
Magnus Ortwein mercoledì
Maia lunedì martedì – venerdì venerdì
Mainardo lunedì mercoledì – sabato martedì
Manzoni lunedì martedì – venerdì venerdì
Marlengo lunedì martedì – venerdì venerdì
Max Valier lunedì martedì – venerdì venerdì
Mirabella venerdì
Monastero sabato mercoledì – sabato martedì
Montani mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Monte Lucco martedì mercoledì – sabato mercoledì
Monte San Zeno lunedì martedì – venerdì martedì
Monte Tessa lunedì martedì – venerdì venerdì
Montecatini lunedÌ mercoledì – sabato mercoledì
Mozart lunedì mercoledì – sabato martedì
Nazario Sauro mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Nazionale giovedì martedì – venerdì venerdì
Orazio Gaigher martedì mercoledì – sabato mercoledì
Otto Huber lunedì mercoledì – sabato martedì
Parco mercoledì – sabato mercoledì
Parrocchia lunedì martedì – venerdì venerdì
Passeggiata lungo Passirio sabato mercoledì – sabato martedì
Passeggiata d’estate lunedì martedì – venerdì martedì
Passeggiata d’inverno lunedì martedì – venerdì martedì
Passeggiata Gilf lunedì martedì – venerdì venerdì
Passeggiata Tappeiner lunedì martedì – venerdì martedì
Peter Mayr lunedì martedì – venerdì mercoledì
Peter Mitterhofer mercoledì mercoledì – sabato venerdì
Piave lunedì martedì – venerdì venerdì
Piazza del grano giovedì mercoledì – sabato martedì
Piazza del ricovero giovedì martedì – venerdì
Piazza della Rena giovedì mercoledì – sabato martedì
Piazza delle Terme
Piazza Duomo giovedì mercoledì – sabato martedì
Piazza Fontana lunedì martedì – venerdì venerdì
Piazza Giuseppe Mazzini giovedì mercoledì – sabato martedì
Piazza San Vigilio giovedì martedì – venerdì venerdì
Piazza Stazione sabato mercoledì – sabato martedì
Piazza Vittorio Veneto mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Piedimonte mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Pinzenau giovedì martedì – venerdì mercoledì
Pius Zingerle lunedì martedì – venerdì venerdì
Plankenstein lunedì martedì – venerdì
Planta sabato mercoledì – sabato venerdì
Pollinger venerdì mercoledì – sabato venerdì
Ponte Romano lunedì martedì – venerdì
Portici giovedì mercoledì – sabato martedì
Postgranz sabato mercoledì – sabato martedì
Priami giovedì martedì – venerdì mercoledì
Pröfinger giovedì mercoledì – sabato venerdì
Rabbiosi venerdì mercoledì – sabato
Remp martedì martedì – venerdì
Renon Mercoledì martedì – venerdì mercoledì
Rezia sabato mercoledì – sabato martedì
Riccardo Zandonai lunedì mercoledì – sabato martedì
Richard Wagner mercoledì – sabato martedì
Rio Sinigo lunedì martedì – venerdì venerdì
Rione S. Antonio lunedì martedì – venerdì venerdì
Roma lunedì martedì – venerdì venerdì
Rosengarten lunedì mercoledì – sabato martedì
Ruperto sabato mercoledì – sabato
Ruscello mercoledì mercoledì – sabato venerdì
Santa Caterina mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
San Floriano martedì martedì – venerdì mercoledì
Santa Maria del Conforto mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Salita alla Chiesa giovedì mercoledì – sabato venerdì
Salita Silvana lunedì mercoledì – sabato martedì
San Francesco lunedì mercoledì – sabato martedì
San Giorgio lunedì martedì – venerdì venerdì
San Giuseppe sabato mercoledì – sabato martedì
San Leonardo martedì
San Marco lunedì martedì – venerdì mercoledì
San Valentino giovedì mercoledì – sabato mercoledì
Santa Croce lunedì martedì – venerdì venerdì
Scena giovedì mercoledì – sabato venerdì
Schaffer lunedì martedì – venerdì venerdì
Schallhof venerdì mercoledì – sabato venerdì
Scuderie lunedì martedì – venerdì venerdì
Sentiero di Tirolo
Sibilla lunedì martedì – venerdì mercoledì
Sticklesgassl Scena giovedì
Teleferica martedì mercoledì – sabato mercoledì
Tennis lunedì martedì – venerdì venerdì
Tobias Brenner lunedì martedì – venerdì mercoledì
Ugo Foscolo lunedì martedì – venerdì venerdì
Val di Nova giovedì mercoledì – sabato venerdì
Valentin Haller lunedì martedì – venerdì martedì
Venosta sabato mercoledì – sabato martedì
Verande giovedì martedì – venerdì martedì
Viale delle Terme venerdì
Viale Europa sabato mercoledì – sabato martedì
Vicolo Blasius Mayrhofer mercoledì mercoledì – sabato mercoledì
Vicolo dei macellai sabato
Vicolo del Lauro lunedì mercoledì – sabato venerdì
Vicolo della Roggia lunedì mercoledì – sabato venerdì
Vicolo Farmacia lunedì martedì – venerdì venerdì
Vicolo Josef Leitgeb lunedì mercoledì – sabato venerdì
Vicolo Josef Weingartner lunedì mercoledì – sabato venerdì
Vicolo Kallmünz
Vicolo Lazago lunedì mercoledì – sabato mercoledì
Vicolo Ortenstein martedì
Vicolo Passiria lunedì martedì – venerdì martedì
Vicolo Seisenegg sabato
Vicolo Steffel lunedì mercoledì
Vicolo Steinach lunedì martedì – venerdì martedì
Vigneti lunedì martedì – venerdì mercoledì
Vincenzo Bellini lunedì mercoledì – sabato martedì
Virgilio sabato martedì – venerdì mercoledì
Vittorio Alfieri lunedì mercoledì – sabato martedì
Vogelweide lunedì mercoledì – sabato venerdì
Winkel sabato martedì – venerdì mercoledì
Wolkenstein lunedì martedì – venerdì mercoledì

BIO (umido-organico)

Quasi la metá dei rifiuti che ogni famiglia produce giornalmente é costituita dal cosiddetto “umido organico”.
Il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti prevede la raccolta differenziata dell’umido-organico, con i seguenti obiettivi:

  • sottrarre i rifiuti organici all’inceneritore;
  • recuperare i rifiuti organici per produrre nuove risorse quali compost, energia e calore;
  • diminuire l’impatto ecologico e lasciare un pianeta piú pulito alle generazioni future

In tale prospettiva la garanzia della qualitá dei materiali organici raccolti, intesa come bassa presenza di materiali inquinanti e corpi estranei, risulta fondamentale.
Ti chiediamo quindi di separare i rifiuti come indicato nella tabella a fondo pagina, contribuendo cosí in modo determinante ad aumentare la qualitá dell’ambiente e della vita.

I luoghi di raccolta dell’umido-organico sono:

Per tutti i Clienti privati
 Per i Clienti con tessera magnetica

I sistemi di raccolta

ASM Merano raccoglie GRATUITAMENTE l’umido–organico attraverso i seguenti sistemi:

A. PRESSO I MINICENTRI (SOLO PER CLIENTI PRIVATI):
Unica eccezione: il minicentro del sabato. Qui non potrà essere conferito l’umido-organico, in quanto nella giornata di sabato l’impianto di fermentazione dell’umido della Provincia è chiuso.

B. PRESSO I PUNTI DI RACCOLTA CENTRALIZZATI (SOLO PER CLIENTI CON TESSERA MAGNETICA) 
Scarica il file con gli orari di raccolta BIO.

Il sacchetto
L’impianto di fermentazione al quale viene conferito l’umido organico é in grado di accettare esclusivamente materiale raccolto in sacchetti di carta.
Per questo motivo l’ASM mette a disposizione del cliente particolari sacchetti di carta intrecciata in grado di trattenere l’umiditá e gli odori per qualche giorno.
I sacchetti si possono ritirare presso i minicentri o agli sportelli dell’azienda, in Via A.Brogliati, 12.

IMPORTANTE !!!

I rifiuti verdi non possono essere smaltiti con i rifiuti organici ma separatamente nel cassonetto marrone. L’impianto di fermentazione “Tisner Auen” infatti é di tipo anaerobico, cioé funziona in assenza di ossigeno. Il compostaggio dei rifiuti verdi, invece, necessita della presenza di ossigeno per produrre un compost di qualitá.

Il riciclaggio

Il rifiuto umido organico raccolto separatamente viene conferito all’impianto di fermentazione anaerobica (cioé che funziona in assenza di ossigeno), ubicato vicino alla discarica “Tisner Auen”.
Qui viene frantumato, annaccquato e pompato nel reattore del biogas, sviluppando un processo di fermentazione dal quale si ottengono energia elettrica e calore.
Solo a questo punto del processo gli scarti vengono mescolati con i rifiuti verdi triturati per produrre compost di alta qualitá, mentre il liquido viene filtrato e avviato al depuratore.

Si  No
scarti di frutta e verdura sacchetti di plastica
scarti ed avanzi di cucina di origine vegetale o animale rifiuti solidi urbani
pane vecchio materiali riciclabili quali carta, vetro e metallo
bustine del tè, fondi di caffè rifiuti pericolosi e medicinali
olio alimentare
pannolini e assorbenti
imballaggi di plastica o pellicole
sacchetti d’aspirapolvere, filtri di sigarette
gusci di uova, ossa, valve di molluschi, noccioli della frutta, gusci di di noci, nocciole, arachidi, ecc… 
foglie, ramaglie, terra, residui di legno
sabbia del gatto
ogni altro tipo di rifiuto non indicato nei sí
Carta
Cartone
Vetro
Lattine
Ferro vecchio
Bottiglie e flaconi in plastica
Verde
Ingombranti
Rifiuti urbani pericolosi R.U.P.
Oli e grassi di cucina
Oli minerali usati
Indumenti e scarpe usate in buono stato
Inerti
Apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE)

Le isole ecologiche sono aree riservate alle cosiddette campane per i rifiuti riciclabili. Le campane sono contraddistinte dai colori verde per il vetrogiallo per la carta (cartone escluso), blu per metalli leggeri e beige per indumenti e scarpe usate in buono stato.

Le dimensioni variano da 1 a 3 m3. Lo svuotamento delle campane è organizzato in modo da renderle sempre disponibili per l’accoglimento di nuovo materiale.

L’abbandono dei rifiuti, fuori dagli appositi contenitori, é punito con una multa fino a € 2.582.

Una volta all’anno le campane vengono lavate ed igienizzate.
Con questo sistema di raccolta differenziata tramite campane, l’ASM promuove il recupero del materiale che verrà avviato al riciclaggio.

Per informazioni

lunedí, martedí, giovedí ore 8.30 – 12.00 e 15.00 – 17.00
mercoledí ore 7.30 – 13.15
venerdì ore 8.30 – 12.00

È un peccato gettare nei cassonetti delle immondizie i rifiuti organici provenienti dalla tavola, dall’orto e dal giardino.
Si tratta di materiale prezioso che invece puó essere vantaggiosamente trasformato in “compost” e restituito al terreno.
Per produrre il compost in modo domestico è necessario possedere un orto o un giardino ed ammucchiare in cumulo o nel composter i rifiuti organici.

 

Vantaggi

  • Contribuisce a risolvere il problema dei rifiuti. Il rifiuto organico rappresenta circa un terzo dei rifiuti prodotti; recuperarlo in proprio significa diminuire i costi di smaltimento. Con il compostaggio si evita anche l’incenerimento degli scarti organici umidi garantendo una migliore combustione e diminuendo lo spreco di energia.
  • Garantisce la fertilità del suolo fornendo un fertilizzante naturale, dopo 6-12 mesi di compostaggio, utilizzabile nell’orto, in giardino, e per le piante in vaso;
  • Consente un risparmio economico limitando l’acquisto di terricci, substrati e concimi chimici.

 

Le tre regole principali

  • Miscela gli scarti alternando in eguale quantità scarti umidi (avanzi di frutta e verdura, erba fresca, ecc…) con scarti piú secchi (ramaglie o paglia).
  • Garantisci l’aerazione. Prima di iniziare a introdurre scarti nella composteria distribuisci sul fondo uno strato di circa 8-10 cm di torba fibrosa o foglie secche, che hanno la funzione di assorbire i succhi che si formano durante il degrado degli scarti. Per evitare che la massa si comprima non venga mantenuta una sufficiente porosità, utilizza materiale “di struttura”come ramaglie o potature da rivoltare periodicamente.
  • La giusta umiditá e temperatura. L’umiditá favorisce l’attivitá microbica, ma se è troppa, impedisce all’ossigeno di diffondersi. Il contenuto ideale di umiditá si ha quando stringendo una manciata di materiale, il palmo rimane un po’ bagnato: se gronda, bisogna arieggiare ed aggiungere materiali secchi e porosi; se il palmo della mano rimane asciutto, si deve innaffiare. L’innalzamento della temperatura, dovuto all’attivitá microbica, accelera il processo ed è importante per garantire l’igienizzazione.

 

Consiglio

Evita di introdurre resti di carne o pesce cotti o crudi se non vuoi attirare topi, gatti e altri animali indesiderati!!!

QUALI SCARTI POSSONO ESSERE INTRODOTTI NELLA COMPOSTERIA E QUALI NO

 

 Si

 No

resti di frutta e ortaggi carne e pesce cotto o crudo
potatura/cortecce batterie e oli usati
segatura/paglia olio da cucina usato
ceneri di legna materiale da demolizione
rifiuti tossico nocivi
agrumi anche trattati ossi
tutti i tipi di bucce ceneri di carbone (metalli pesanti)
pane, farina carta e cartone
gusci di uovo frantumati metalli
fondi di tè o caffè vetro e plastica
erba affienata, cioè lasciata seccare e non appena tagliata sacchetti
foglie pannolini usa e getta
terriccio in piccole quantità cartoni del latte (tetrapak)

Gli svuotamenti del 2023 si riferiscono al periodo 01/01/2023-31/12/2023.

In caso di contenitore condominiale si visualizzeranno gli svuotamenti dell’intero condominio.

Svuotamenti effettuati

È il più grande centro di raccolta di rifiuti del circondario. Al centro di riciclaggio dell’ASM in zona industriale a Lana i Clienti privati possono conferire i rifiuti di qualunque tipo e dimensione, tranne quelli solidi urbani.
Questo è l’unico deposito al quale i Clienti privati possono consegnare gratuitamente (in alternativa alla raccolta a domicilio a pagamento) damigiane, lastre di vetro, specchi, batterie, frigoriferi, televisori, monitor del computer, 1 lavandino, 1 WC e 1 bidet all’anno.

Regole per l‘accesso ai servizi del centro di riciclaggio

Al centro di riciclaggio possono essere conferiti esclusivamente rifiuti prodotti a Merano
pertanto:

1. Su richiesta degli addetti del centro di riciclaggio i gentili Clienti sono tenuti ad esibire un documento di identificazione;

2. In caso di scarico di rifiuti provenienti da privati mediante altri privati terzi sono richiesti:
– delega scritta;
– fotocopia della carta d’identitá del delegante.

3. In caso di scarico di rifiuti da parte di imprese (produttrici, trasportatrici, o intermediarie di rifiuti) chi consegna é tenuto a:
a) consegnare la documentazione di identificazione del rifiuto, qualora necessaria;
b) esibire una valida autorizzazione al trasporto di rifiuti

 

Orario centro di riciclaggio

Giorno Orario
lunedí, martedí,giovedì 8.00 – 12.00 e 14.00 – 18.00
mercoledì 8.00 – 12.00
sabato 07.00 – 12.00
venerdí e domenica chiuso tutto il giorno
Gli ultimi accessi 20 minuti prima delle chiusure
 Si  No
carta rifiuti solidi urbani
cartone polistirolo sporco
vetro pneumatici di camion e trattori
lattine materiale edile
metalli umido-organico
bottiglie e flaconi di plastica max 10lt
vestiti e scarpe usate in buono stato
oli e grassi di cucina (solo per privati)
oli minerali usati (solo per privati)
1 lavandino, 1 WC e 1 bidet all’anno (gratis solo per privati)
ingombranti (solo per privati gratis fino a 200 kg all’anno)
legno (solo per privati gratis fino a 100 kg all’anno)
pneumatici di auto e moto (a pagamento)
rifiuti elettrici ed elettronici quali lavastoviglie, lavatrici, TV, monitor del computer (solo per privati gratis)
frigoriferi (solo per privati gratis)
rifiuti urbani pericolosi (solo per privati gratis fino a 30 kg all’anno)
verde (a pagamento)
teli di plastica puliti di grandi dimensioni
tetrapak (cartoni per latte, succhi di frutta o bevande)

ATTENZIONE! I materiali riciclabili si intendono PULITI. Nel caso in cui gli stessi siano sporchi verranno considerati rifiuti solidi urbani ed il costo di smaltimento ammonterá a 0,29232 €/kg.

Minicentro  – Via A. Brogliati

Al centro di riciclaggio dell’ASM in Via Brogliati a Merano i Clienti privati possono conferire gratuitamente i seguenti materiali:

  • Carta
  • Cartone
  • Vetro
  • Lattine
  • Metalli
  • bottiglie e flaconi di plastica max 5 litri
  • oli e grassi da cucina
  • umido organico (solo il mercoledì)
  • ingombranti limitati ad 2m³/giorno (max 2 m. lunghezza)
  • rifiuti elettrici ed elettronici di piccole dimensioni (tipo: frullatore)
  • batterie (stilo e simili)
  • toner esausti
  • bombolette spray vuote
TUTTI I MATERIALI NON ESPRESSAMENTE CITATI NON VERRANNO RITIRATI
Possono essere conferiti esclusivamente materiali prodotti a Merano da utenti privati meranesi.
(NO rifiuti solidi urbani)
Su richiesta degli addetti al centro i gentili Clienti sono tenuti ad esibire un documento di identificazione.

 

Orario del centro

Giorno Orario
Mercoledì 10.00 – 11:30    14:00 – 17:00
Sabato 07:00 – 17:00
Gli ultimi accessi 15 minuti prima della chiusura.

IMPORTANTE: IL SABATO NON È CONSENTITO IL CONFERIMENTO DI UMIDO ORGANICO.

Minicentri mobili di riciclaggio

Al minicentro si possono consegnare gratuitamente i rifiuti riciclabili o ingombranti fino a 1 m3 di volume (NON rifiuti solidi urbani).

In ogni caso i rifiuti non devono superare la normale produzione familiare.
Per lo smaltimento di rifiuti che superano tale entità, puoi telefonare all’ASM al numero 0473 283283 per la prenotazione del servizio di raccolta a domicilio oppure consegnarli direttamente al centro di riciclaggio in zona industriale a Lana.
In questi casi il servizio è a pagamento.

Orari minicentri mobili di riciclaggio

Giorno Luogo Orario
Lunedí Sinigo, Piazza Vittorio Veneto 6.30 – 10.00
Mercoledí S. Maria Assunta, Largo Rosmini 6.30 – 9.00
Giovedí Via Schaffer di fronte ex Böhler 6.30 – 9.00
Giovedí Via G.Galilei 10.00-11.30
Venerdí Piazza San Vigilio 6.30 – 9.00
Piazza della Rena (no ingombranti no umido organico) 10.00 – 11.30

 

 Si  No
cartone carta, vetro e lattine
ferro vecchio vestiti e scarpe usate
bottiglie e flaconi in plastica (con dimensione massima di 5 litri) inerti
ingombranti fino ad un massimo di 1 mc di volume rifiuti elettrici ed elettronici quali lavastoviglie, lavatrici, computer, TV, frigorifero
oli e grassi di cucina damigiane o grosse taniche
umido-organico pneumatici
cassette in legno, tavole e pezzi di legno con dimensioni > 1mc
oli minerali usati
rifiuti urbani pericolosi
verde
rifiuti solidi urbani
polistirolo
pavimenti, sassi e terra

Chi paga

Per le abitazioni principali la tariffa è dovuta dall’intestatario della scheda anagrafica, o da altro componente della stessa, che vi abbia stabilito la residenza, indipendentemente dall’effettivo utilizzo del cassonetto. I componenti della famiglia anagrafica sono solidalmente obbligati al pagamento. Il calcolo della tariffa è legato al numero effettivo dei componenti il nucleo familiare. Per le abitazioni secondarie la tariffa è dovuta dal proprietario o dall’inquilino dell’appartamento.
La tariffa applicata è sempre pari a quella prevista per un nucleo familiare composto da 2 persone (indipendentemente dall’effettivo numero dei membri componenti il nucleo familiare).

Esenzioni

Sono esenti dall’obbligazione tariffaria:

  • i locali inutilizzati privi di arredamento, chiusi tutto l’anno e privi di contratto dell’energia elettrica e del gas.
  • le persone che risiedono o dimorano l’intero anno presso un istituto di ricovero, dietro documentazione da presentarsi annualmente all’Azienda Servizi Municipalizzati di Merano.

Riduzioni

La tariffa viene ridotta individualmente nei seguenti casi:

  • per coloro che effettuano il compostaggio domestico;
  • per i conviventi con stati di famiglia separati;
  • per coloro che, per ragioni di salute (è necessario un attestato medico), fanno uso di assorbenti viene detratto dalla quantità complessiva di rifiuti prodotti il costo di smaltimen-to (tariffa d’utilizzo) di 1.500 litri di rifiuti residui.

Importante!

Per non incorrere in eventuali sanzioni, ricordati di comunicare allo sportello dell’ASM in Via A.Brogliati 12, ogni variazione dello stato di famiglia (es. nascite, decessi, cambi di residenza …) allo scopo di aggiornare la tua posizione contributiva.

Tariffe 2023-2024 per clienti domestici

Nel Comune di Merano la tariffa dell’Igiene Urbana per i Clienti domestici è composta da una quota fissa e da una quota variabile.

Quota fissa

La quota fissa è data da tre componenti:

  • Quota fissa base: Tariffa erogazione servizio: corrisponde al costo di allacciamento ed é pari a 54,48 € + 5 € quota acquisto sacchetti bio (bonus allacciamento pressa 10 €);
  • Quota fissa a persona: Tariffa base commisurata al n. persone: questa quota è proporzionale al numero di componenti il nucleo familiare ed é pari a 23,03 €/persona;
  • Quota fissa svuotamenti minimi: Tariffa per un numero minimo di svuotamenti. Gli svuotamenti minimi inclusi in tariffa sono legati al numero di componenti il nucleo familiare e sono riportati nelle tabelle 1 e 2

Tabella 1 – Calcolo quota fissa per Clienti con cassonetto tradizionale (sistema tariffario a volume)

Nr componenti nucleo familiare Quota fissa base Quota fissa a persona litri minimi inclusi Quota fissa svuotamenti minimi Quota fissa totale + 5 € incl.10% IVA
1  54,48 €   23,03 €    480    29,22 € 122,91 €
2  54,48 €   46,06 €    780    47,49 € 168,34 €
3  54,48 €   69,10 € 1.080    65,75 € 213,78 €
4  54,48 €   92,13 € 1.380    84,02 € 259,21 €
5  54,48 €   115,17 € 1.740  105,94 € 308,65 €
>5  54,48 € 2.040  124,21 €

Tabella 2 – Calcolo quota fissa per Clienti con presscontainer (sistema tariffario a peso)

Nr componenti nucleo familiare Quota fissa base Quota fissa a persona kg minimi inclusi Quota fissa svuotamenti minimi Quota fissa totale +5 € -10 €
incl.10% IVA
1  54,48 €  23,03 €  74,88  28,20 € 110,79 €
2  54,48 €  46,06 € 124,80  47,00 € 156,81 €
3  54,48 €  69,10 € 174,72  65,81 € 202,84 €
4  54,48 €  92,13 € 224,64  84,61 € 248,86 €
5  54,48 €  115,17 € 274,56 103,42 € 294,88 €
>5  54,48 € 324,48 122,22 €

Quota variabile

Ogni svuotamento extra rispetto a quelli inclusi in tariffa va ad aumentare la tariffa base con un costo pari a 0,067968 € al litro (pari a 0,420480 € al kg per chi ha il presscontainer).

Sulla tariffa viene applicata l’IVA al 10%.

Esempio

Una famiglia composta da 3 persone che dispone di un cassonetto da 120 litri svuotato 16 volte nell’arco dell’anno 2023, paga:

Quota fissa:
  • Quota fissa base
  • Quota fissa a persona (tabella 1)
  • Quota fissa svuotamenti minimi (tabella 1)
54,48 €
69,10 €
65,76 €
  • Somma
  • + quota acq.sacchetti bio
  • 10 % IVA
183,34 €

5,00 €

19,93 €

  • Totale quota fissa
213,78 €
Quota variabile:
  • Svuotamenti minimi inclusi in tariffa:
  • (1.080 litri : 120 litri) = 9 svuotamenti
  • Svuotamenti extra = (16 – 9) =7
  • Litri svuotati extra = (7 * 120) = 840 litri
  • Costo litri svuotati extra
  • (840 litri * 0,067968 € al litro)
  • 10 % MwSt.
57,09 €
5,70 €
Costo tariffario annuo totale : 276,57 €

Tariffe 2022 per clienti domestici

Nel Comune di Merano la tariffa dell’Igiene Urbana per i Clienti domestici è composta da una quota fissa e da una quota variabile.

Quota fissa

La quota fissa è data da tre componenti:

  • Quota fissa base: Tariffa erogazione servizio: corrisponde al costo di allacciamento ed é pari a 51,39943 €;
  • Quota fissa a persona: Tariffa base commisurata al n. persone: questa quota è proporzionale al numero di componenti il nucleo familiare ed é pari a 21,73059 €/persona;
  • Quota fissa svuotamenti minimi: Tariffa per un numero minimo di svuotamenti. Gli svuotamenti minimi inclusi in tariffa sono legati al numero di componenti il nucleo familiare e sono riportati nelle tabelle 1 e 2

Tabella 1 – Calcolo quota fissa per Clienti con cassonetto tradizionale (sistema tariffario a volume)

Nr componenti nucleo familiare Quota fissa base Quota fissa a persona litri minimi inclusi Quota fissa svuotamenti minimi Quota fissa totale incl.10% IVA
1 51,40 €   21,73 €    720     35,68 € 119,69 €
2 51,40 €   43,46 € 1.200     59,47 € 169,77 €
3 51,40 €   65,19 € 1.680     83,26 € 219,84 €
4 51,40 €   86,92 € 2.160   107,05 € 269,91 €
5 51,40 € 108,65 € 2.640   130,84 € 319,98 €
>5 51,40 € 3.120   154,63 €

Tabella 2 – Calcolo quota fissa per Clienti con presscontainer (sistema tariffario a peso)

Nr componenti nucleo familiare Quota fissa base Quota fissa a persona kg minimi inclusi Quota fissa svuotamenti minimi Quota fissa totale 
incl.10% IVA
1 51,40 €   21,73 € 115,20   35,36 € 119,34 €
2 51,40 €   43,46 € 192,00   58,93 € 169,17 €
3 51,40 €   65,19 € 268,80   82,51 € 219,01 €
4 51,40 €   86,92 € 345,60 106,06 € 268,83 €
5 51,40  € 108,65 € 422,40 129,65 € 318,67 €
>5 51,40 € 499,20 153,22 €

Quota variabile

Ogni svuotamento extra rispetto a quelli inclusi in tariffa va ad aumentare la tariffa base con un costo pari a 0,04956 € al litro (pari a 0,30694 € al kg per chi ha il presscontainer).

Sulla tariffa viene applicata l’IVA al 10%.

Esempio

Una famiglia composta da 3 persone che dispone di un cassonetto da 120 litri svuotato 16 volte nell’arco dell’anno 2022, paga:

Quota fissa:
  • Quota fissa base
  • Quota fissa a persona (tabella 1)
  • Quota fissa svuotamenti minimi (tabella 1)
51,40 €
65,19 €
83,26 €
  • Somma
  • 10 % IVA
199,85 €
19,93 €
  • Totale quota fissa
219,84 €
Quota variabile:
  • Svuotamenti minimi inclusi in tariffa:
  • (1.680 litri : 120 litri) = 14 svuotamenti
  • Svuotamenti extra = (16 – 14) = 2
  • Litri svuotati extra = (2 * 120) = 240 litri
  • Costo litri svuotati extra
  • (240 litri * 0,04956 € al litro)
  • 10 % MwSt.
11,89 €
1,19 €
Costo tariffario annuo totale : 232,92 €

Tenere pulito e conservare in buono stato il proprio cassonetto è, oltre ad una norma di buon senso ed educazione, una condizione prevista dall’ordinamento comunale.
La pulizia è a carico dell’utente al quale è lasciata facoltà di scelta tra provvedere personalmente o affidare l’incarico all’ASM.

In questo secondo caso puoi rivolgerti al numero telefonico 0473 283250 entro il mese di aprile, per richiedere il servizio di lavaggio del cassonetto a pagamento, che viene svolto tre volte all’anno.

N.B. Il file da scaricare è in formato .pdf la cui visualizzazione è permessa attraverso il programma Acrobat Reader.
Se si è sprovvisti di tale applicazione è sufficiente cliccare su questo link.

> Download Adobe Reader

> Regolamento Igiene Urbana

Regolamento per l’applicazione della tariffa per la gestione dei rifiuti solidi urbani nel comune di Merano (modificato con deliberazione n. 87/Cons. dd. 02.12.2009)

> Regolamento centro di riciclaggio comune di Merano

Richiedere un allacciamento Igiene Urbana

CHI PUÒ FARE LA RICHIESTA:
La richiesta può essere fatta direttamente dall’intestatario della fornitura o da una persona delegata.
Per le attività produttive (aziende) il richiedente deve dichiarare la superficie occupata (mq).

DOCUMENTI NECESSARI:

  • Documento di riconoscimento valido (es: carta d’identità, patente, passaporto).
  • Codice fiscale e/o partita IVA;
  • Estratto catastale;
  • Per le attività: planimetria dei locali occupati.
  • Per le attivitá: copia dell’iscrizione alla Camera di Commercio.

COSTO:
Per la richiesta di allacciamento non è richiesto alcun costo di attivazione.
L’eventuale richiesta di montaggio del lucchetto sul cassonetto nuovo comporta un costo di 33 €.
In caso di montaggio in loco si provvederá ad un ulteriore addebito di 38,50 €.

Chiudere un allacciamento Igiene Urbana

CHI PUÒ FARE LA RICHIESTA:
La disdetta può essere richiesta in caso di:

  • trasferimento di residenza in un’altra città;
  • trasferimento in casa di riposo, previa presentazione di una dichiarazione da parte della casa di riposo;
  • unione dello stato di famiglia;
  • decesso;
  • cessazione dell’attività.

DOCUMENTI NECESSARI:

  • Documento di riconoscimento valido (es: carta d’identità, patente, passaporto).

COSTO:
Non è previsto alcun costo di chiusura allacciamento.

Richiedere una variazione contrattuale Igiene Urbana (con variazione dell’intestatario)

Questa operazione comporta una chiusura ed una successiva apertura da parte del nuovo intestatario.
In caso di decesso dell’intestatario, qualora quest’ultimo fosse anche proprietario dell’appartamento, la chiusura dell’allacciamento può essere richiesta esclusivamente previa cessazione del contratto della luce e del gas.

Non sai dove buttare qualcosa?

Utilizza la nostra guida per differenziare i rifiuti.

Merano, BZ
Complimenti, il tuo comune è iscritto a Junker!

Rifiuto non trovato? Lo scriva nel form sottostante, così possiamo ampliare il riciclabolario

    Come leggere la bolletta

    ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA FATTURA Fattura N.: il numero della fattura è composto da tre caratteri. Il primo numero corrisponde all’anno di emissione della fattura; il secondo numero indica il tipo di servizio; il terzo numero è il numero progressivo di bollette emesse. del: identifica la data di emissione della fattura Il periodo di riferimento è: indica se si tratta di un acconto, di un saldo o di una disdetta e i mesi di riferimento per il consumo. Il Suo Codice Cliente é: Il codice Cliente identifica in modo univoco il Cliente ed è indispensabile per poter avere informazioni specifiche sulla sua posizione contrattuale.
    INTESTATARIO FATTURA Coincide con l’intestatario del contratto ed indica la residenza del Cliente privato o la sede legale delle societá e/o ditte individuali.
    DESTINATARIO FATTURA Comprende il nominativo e l’indirizzo dove viene inviata la bolletta.
    CODICE FISCALE / PARTITA IVA Per i privati è indicato il codice fiscale, per le società e/o ditte individuali il numero di partita IVA.
    INFORMAZIONI UTILI In questa sezione sono riportati i principali numeri telefonici per contattare l’ASM e gli orari di apertura al pubblico degli uffici.
    IMPORTO Indica l’importo totale da pagare (se il segno è +) o da rimborsare (se il segno è -), comprensivo di IVA.
    SCADENZA È la data corrispondente all’ultimo giorno utile per pagare la bolletta senza incorrere nell’addebito degli interessi di mora. Nel caso di pagamento tramite addebito diretto in conto corrente bancario (ordine permanente), è la data in cui l’importo verrá addebitato.
    ALIQUOTE, IMPONIBILE E IVA In questa tabella sono riportate le aliquote IVA applicate ai diversi importi, gli importi netti e gli importi IVA. L’ultima riga della tabella riporta il totale fattura.
    SITUAZIONE PAGAMENTI PRECEDENTI In questa sezione è riportata la descrizione di eventuali bollette precedenti che risultano contabilmente ancora non pagate alla data di emissione della bolletta oppure l’indicazione che le precedenti fatture sono state pagate regolarmente.
    DETTAGLIO FATTURA (SUL RETRO DELLA FATTURA) In questa sezione sono riportate le informazioni di dettaglio relative ai consumi nel periodo a cui si riferisce la bolletta. Nel caso in cui, nel periodo di fatturazione considerato, si verifichino una o più variazioni tariffarie o contrattuali, la bolletta riporta più periodi ed il consumo complessivo viene ripartito nei diversi periodi in proporzione ai giorni di durata di ciascun periodo.
    COMUNICAZIONI Questa sezione spiega la struttura della bolletta
    INFORMAZIONI UTILI Modalità di pagamento: sono indicati i modi in cui la bolletta puó essere pagata/riscossa. Sotto il menú “Modalità di pagamento” puoi trovare informazioni di dettaglio sulle diverse possibilità di pagamento della bolletta.